Se mi Lascia non Vale

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #28

20141228-171619.jpg

Se mi lascia non vale è un manuale per signorine e signore alle prese con uno dei flagelli più comuni dell’essere donna: l’essere lasciate. Da chi ci ha amato e da chi ci ha fatto credere di amarci, questo non ha molta importanza: quando si viene lasciate quel che si ricorda son solo le cose belle, che ci sia stato davvero amore o no.

Lo ha scritto, questo manuale, un’amica, Valentina Stella.

Valentina è una narratrice nata: è bello stare ad ascoltare le sue storie, la sua voce mentre intreccia personaggi e scene per noi ascoltatori, o leggerla, tra le righe del suo blog, Bellezza rara.

In Se mi lascia non vale Valentina si fa narratrice anche di se stessa e delle sue sfortunate storie d’amore.

Continua a leggere

Ragione e Pentimento

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #27

20141227-233351.jpg

Questi giorni freddi, tra il Piacentino e la Liguria, sembrano essere fatti apposta per recuperare letture rimaste indietro.

Ho letto cinque libri nell’ultima settimana. No, non mi sono isolata, ho anche disegnato, fatto onore alla cuoca di turno, parlato con parenti e amici, cantato e giocato con tutti i nuovi giochi che ci ha portato Babbo Natale. Solo ho dormito poco e niente. Ho letto in compenso.

Dovevo recuperare alcune letture, in particolar modo quelle di amiche che quest’anno hanno pubblicato i loro lavori.

Quindi i prossimi tre post, questo compreso, sono dedicate alle mie amiche scrittrici: inizio con Sandra Faè che mi sta accompagnando in questo esperimento delle 31 cose belle a dicembre.

Sandra in questo 2014 ha pubblicato il suo secondo e il suo terzo romanzo: ieri ho letto il suo Ragione e pentimento e mi piacerebbe qui parlarne a lungo, ma questo è un breve post, una pillola per ricordare a me stessa che ho anche una ventisettesima cosa bella di dicembre. E va bene così. A Sandra un abbraccio anche qui.

***

La pace tra Natale e Capodanno. Ecco cosa è questa cosa di questi giorni. E quando si ha un po’ di pace leggere è ancora più rilassante.

<a

Autori di riferimento per Red Baker

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #22

20141223-000629.jpg

Il processo di trasformazione di una romanzo che non ho capito subito:

  • a settembre Io sono Red Baker è un libro dalla carta spessa che non sai perché stai leggendo
  • a ottobre Io sono Red Baker è una fotografia da riguardare con rabbia
  • a novembre Io sono Red Baker è una storia che forse non hai capito. La rileggi
  • a dicembre Io sono Red Baker è il mezzo con cui Robert Ward ti spiega qualcosa di te

E ora che Io sono Red Baker è un libro che consigli a tutti, ora ti accorgi che il suo autore ha avuto una idea fantastica: metterci dentro, in coda, i suoi autori di riferimento.

Continua a leggere

Favole sottovoce

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #19

Favole sottovoce.jpg

Roberta Comin è una sognatrice, una donna che è rimasta bambina dentro. Una di quelle che sanno camminare senza dimenticare che è possibile anche volare.

Al suo lavoro di consulente legale ha da anni affiancato la sua passione: quella di scrivere fiabe.

Favole sottovoce è la sua seconda raccolta di favole. Le abbiamo lette ad alta voce, noi, queste favole. Ecco la nostra preferita.

Continua a leggere

Fincipit

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #15

Fincipit

 

Vengo da un weekend di intensi scambi culturali, relazioni con persone nuove, citazioni russe a gogo, personaggi comici, scrittura con una voce non mia.

Sono molto stanca, ma non posso saltare il mio appuntamento con le cose belle di dicembre. C’è questo libro che ho scoperto in questi giorni e che trovo davvero adatto per effettuare un drenaggio della mente quando questa è troppo stanca per fare altro.

Il titolo è: Sempre cara mi fu quest’ernia al colon – Il libro dei fincipit, autori Alessandro Bonino e Stefano Andreoli.

Che cosa è un fincipit? Continua a leggere

Il Libro di Tutte le Cose

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #14

Il libro di tutte le cose

 

Quest’anno abbiamo non uno ma ben due calendari dell’avvento.

Uno è appeso in cucina: lo abbiamo realizzato con i sacchettini dell’Ikea. Sulla parete, disegnano un albero di Natale. I sacchettini li riempiono, uno alla volta, gli elfi, i mitici aiutanti di Babbo Natale che, per dimensioni e ruolo, possono portare solo regali piccoli: dolci, figurine, pastelli, pupazzetti. Cose così.

L’altro è nella camera di Pietro, lo abbiamo preso al nostro negozio di giochi preferito: è un borgo di cartone con le finestrelle da aprire. Un classico, insomma.

Poi ci sono bellissime storie che ci raccontiamo e che, come i calendari, fanno scorrere il tempo che porta verso il Natale. Non sempre sono storie per bambini, o meglio, per bambini piccoli: alcune sono storie per bambini un po’ più grandi ma che suscitano l’interesse di mio figlio e a cui, quindi, le racconto comunque.

Una di queste storie è contenuta ne Il libro di tutte le cose di Kujier Guus. Continua a leggere

La Fortezza di Jennifer Egan

DICEMBRE, SOLO COSE BELLE #10

La fortezza di Jennifer Egan

 

Nei primi giorni di dicembre ho letto La fortezza, l’ultimo libro di Jennifer Egan, pubblicata in Italia da minimum fax.

Ora, io per la Egan nutro una fiducia smisurata dopo che il suo Il tempo è un bastardo mi ha aperto gli occhi su un paio di cose che mi riguardano, sia come persona sia come scrittrice (sì, perché io scrivo, no?).

Il questo romanzo, La fortezza, ho trovato due bellissimi personaggi che si muovono su piani paralleli, che si vedono a un certo punto attraverso un’apertura tra questi due piani, che depositano le loro storie l’uno ai piedi dell’altro.

De La fortezza io qui voglio però scrivere delle porte. Continua a leggere