Se Riesco a Stupirmi

PERSONAGGI CON UNA VITA PROPRIA

 

Ieri sera ho realizzato che sto leggendo lo stesso libro da un mese: vado avanti lentamente, torno indietro molto spesso, mi areno su alcune descrizioni, mi incanto su certi dialoghi.

Lui, il bel tomo, è Middlesex, secondo romanzo di quel Jeffrey Eugenides che ho deciso di affrontare partendo dall’ultima opera, La trama del matrimonio (di cui ho già parlato qui).

Loro, quelli che mi rallentano la lettura, sono i suoi personaggi: costruiti ad arte, assortiti meglio di una scatola di cioccolatini Godiva, occhieggiano da abiti d’altri tempi appena indeboliti da impunite relazioni familiari e alla ricerca di improbabili affermazioni sociali. Continua a leggere