Cosa Resterebbe Senza la Fantasia?

OPERE DI BRUNO MUNARI IN MOSTRA A MILANO 

 

Cosa resterebbe senza la fantasia? 

Danilo Dolci, poeta, sociologo ed educatore, nella sua opera Il limone lunare scrive:

Se l’occhio non si esercita, non vede.
Se la pelle non tocca, non sa.
Se l’uomo non immagina, si spegne.

Non so se Dolci e Munari si siano frequentati, ma io trovo queste parole così adatte all’opera dell’artista milanese che le ho scelte per parlare della mostra che si è appena aperta in suo onore a Milano. Continua a leggere

Almost a Masterpiece (Part Two)

IL GUSTO DI VEDERE, IL GUSTO DI TOCCARE

Dicevo ieri che i laboratori tattili sono stati pensati da Bruno Munari per lo sviluppo del pensiero sperimentale nei bambini: ma poiché non si finisce mai di imparare, e l’ispirazione viene creando, esistono oggi diverse esperienze di laboratori tattili per adulti.

Che probabilmente non sanno di esserlo, ma che sono oramai parte dell’arredo e del decoro di molte abitazioni, uffici, studi, musei, per uso professionale e non.

Continua a leggere

Almost a Masterpiece (Part One)

COSE DA VEDERE, COSE DA TOCCARE

Quando qualcuno dice:
questo lo so fare anch’io,
vuol dire
che lo sa rifare
altrimenti
lo avrebbe già fatto prima.

Questa frase è di Bruno Munari, un artista italiano che ha lasciato in eredità opere pittoriche, sculture, film, giocattoli, libri, ma soprattutto idee. Di quelle che restano e che sono per tutti. Continua a leggere