Di Libri, Cartoline, Caffé

I RISULTATI DEL BARTERAWAY

 

I libri sono di chi li legge. (Andrea De Carlo)

 

Per festeggiare le cento volte di ToWriteDown avevo lanciato un Barteraway, terminato ieri.

Nessuna estrazione, nessuna proclamazione: dovrei riuscire a scambiare i miei libri con le vostre cartoline, o i vostri caffè, in tutta tranquillità.

Ecco come organizzarci.  Continua a leggere

Cento Volte ToWriteDown

THIS IS NOT A GIVEAWAY, THIS IS A BARTERAWAY!

 

Questo è il centesimo articolo che scrivo per ToWriteDown: un bel traguardo considerato il poco tempo che riesco a dedicare a questo mio spazio, ma il perchè ho bisogno di farlo credo di averlo messo in chiaro la prima volta.

Volevo festeggiare questo post, il primo a tre cifre, e ho pensato di farlo a modo mio: proponendovi uno scambio.

Continua a leggere

The Three R’s of the Environment

 LA RIVOLUZIONE NEI CONSUMI E’ NEL BARATTO

 

Ogni tanto capita di leggere sui giornali, sul web o in televisione un titolo che recita, con poche varianti, così: rivoluzione nell’era dei consumi.

Ma quale può essere una vera rivoluzione nei consumi? Io spero che significhi sempre più spesso usare, ed abusare, delle tre R, quelle che stanno per reduce, reuse, recycle: riduci, riusa, ricicla. Ne parlo oggi sul blog di Tamara. Continua a leggere

L’Albero del Baratto

Il fatto di avere scritto un articolo sul baratto e di avere inserito nella spalla destra di questo blog il badge di Zerorelativo non sono vezzi: io nel baratto, come nello scambio ecosostenibile e nel consumo critico, ci credo veramente, e utilizzo parte del mio tempo per promuoverlo e organizzarlo.

In questa galleria fotografica potete vedere una delle idee più recenti e finalmente avviate: l’Albero del Baratto. Continua a leggere

Mondo ZR

Da un paio di giorni ho inserito nella spalla sinistra di ToWriteDown il collegamento con un sito amico, Zerorelativo, che ho citato di striscio in un articolo di inizio settimana.

Oggi voglio darvi qualche informazione su questo bellissimo progetto che ho conosciuto nel 2008 alla Fiera Fa La Cosa Giusta, a Milano, e che da allora non ho mai smesso di seguire.

Ah, questo qui accanto è Zeronimo, mascotte e simbolo di Zerorelativo: ha il nome di un guerriero, ma è gentile, curioso e coscienzioso, come ogni barter che si rispetti.

Continua a leggere