Buia di Matteo Ferrario

PICCOLA RECENSIONE PER CARTARESISTENTE

Buia di Matteo Ferrario

Oggi su Cartaresistente trovate questo mio articolo dedicato al romanzo Buia di Matteo Ferrario, edito da Fernandel.

Una foto estiva, una mini recensione e soprattutto le parole di Matteo che spiegano perché a un certo punto sia diventato indispensabile per lui raccontare di questa ragazza la cui vita è caratterizzata da un bel po’ di errori, a partire da una consonante che ha reso tenebroso anche il suo nome. Continua a leggere

Maleducato (O un mazzolino di cartacce)

UNA STORIA DI SERAFINO PECORA
Maleducato (o un mazzolino di cartacce)

Quando ho presentato le mie letture estive ho tralasciato di scrivere (e di fotografare) i libri illustrati che ho portato in vacanza per mio figlio.

Una mezza dozzina di volumi, tutti bellissimi: come questo che parla di animali più o meno educati.

Abbiamo conosciuto Serafino Pecora, il personaggio creato da Rébecca Dautremer (illustrazioni) e da Tai-Marc Le Thanh (testi) proprio grazie a questo libro, Maleducato, edito da La Margherita. Continua a leggere

Del Creare Mondi

20140809-114646.jpg

Qui dove sono in vacanza sono attorniata da persone che sembrano molto interessate agli affari degli altri.

Non è una novità, lo so. Chiunque in questo momento condivida lo stesso metro di sabbia con estranei, si sieda al ristorante spalla contro spalla con altre famiglie, stia in fila in gelateria con coppie di amiche ciancianti, può di certo capirmi.

Alla gente interessa sapere quanto guadagnano e come usano i soldi le persone attorno a loro.

Continua a leggere

Libri con me in Vacanza

20140807-152225.jpg

Eccoli qui, tutti allineati davanti a me: dieci romanzi e quattro saggi.

Li ho infilati in uno dei cassetti del comò, proprio come ho fatto con il resto dei bagagli sfatti. Sì, come i vestiti da indossare, anche questi libri sono da indossare, e da interpretare, uno alla volta.

Che gran fatica che sarà, mi dicevo. E invece no, no davvero: dopo cinque giorni dall’inizio di queste vacanze posso dirlo: è solo un infinito piacere.

Continua a leggere