Ricevere Piccole Sorprese…

 … E PROVARE A RESTITUIRLE 

Card da Priorità e Passioni

 

Tra la posta di questi giorni ho trovato un biglietto: grazie Giorgia, contiene l’augurio più fecondo per il 2013. Questo.

Il miglior augurio per il 2013

 

Ecco, dopo un augurio così mi sono fatta coraggio, ho accantonato le mie letture e le mie prove di scrittura, per presentarvi un tentativo di creatività applicata, tutta dedicata a Pietro.

Nel rispondere ad alcuni commenti al mio articolo Crescere figli maschi dicevo che una richiesta arrivata da poco da mio figlio riguarda un gioco considerato tabù per molti bambini: la casa delle bambole.

Ecco, ho rotto un tabù e l’ho introdotta tra i nostri giochi: anche i maschi giocano con la casa delle bambole.

Nel mio progetto, la casa è composta da quattro stanze, cucina e soggiorno a pianterreno, camera da letto e bagno al primo piano.

Il tutto realizzato con quattro scatole da scarpe, scatoline di cartone ricoperto per i mobili, ritagli per decorare le pareti: tutto all’insegna del riciclo.

La casa delle bambole con la scatole delle scarpe

 

Ecco la cucina, stanza prototipo della nostra casa: considerati i miei tempi, tra un mese potremo finalmente giocare con tutta la casa, ma per ora ci acconteniamo di questa stanza accessoriata con elettrodomestici funzionanti (a molla) e recuperati nel reparto tutto a 1 euro di un ipermercato. Riciclo sì, ma questo tocco di colore ci voleva!

PlaymobilNella casa (sì, insomma, nella cucina) vivono tre fratelli, Playmobil in versione mignon (effettivamente gli elettrodomestici sono molto più grandi di loro!).

Ecco, prossimamente, miei cari fratellini, avrete anche un soggiorno con una tavola apparecchiata, un bagno con lavatrice e anche una camera da letto, magari con i letti a castello. Vediamo. Per ora si vive tutti in cucina…

La casa delle bambole fatta di carta e cartone è il nostro contributo all’iniziativa di Giorgia: abbiamo raccolto per la seconda volta il suo invito a partecipare con una creazione di carta ai suoi mercoledì dell’arte (per i quali comunque ogni giorno è buono!).

Andate a scoprire il mondo ricco di creatività che è racchiuso nel suo blog, Priorità a Passioni: troverete sicuramente qualche idea da copiare.

14 thoughts on “Ricevere Piccole Sorprese…

  1. Mia cara Grazia, sono contenta ti sia piaciuto il biglietto e l’augurio…certo chi non ti legge bene non capisce quelle “scarpe”. Premesso che non devi restituirmi nulla sono contenta che hai condiviso questa bella case delle bambole, mi piace molto come mi piacciono le mamme di maschietti che fanno giocare i figli liberamente senza assegnare un “sesso” ai giochi.

    • Io mi sono divertita a costruirla e a mostrarla, anche se so benissimo che non è un capolavoro ma mio figlio la adora, e questo a me basta!
      Grazie ancora per il tuo augurio, lo cullo e lo ricordo a me stessa sempre.

  2. wow! Mi chiedo se, col crescere dei figli, tra gli altri “talenti” da mamma si sviluppino anche doti creative alla “paint your life”!:) Io in cuor mio lo spero perche’, se dovessi fare ora la mia casetta, i poveri omini playmobil vivrebbero in una grotta!;)

  3. Oggi ho tempo (ma soprattutto spazio mentale) per commentare oltre che leggere furtivamente i vari blog che seguo. Preparati, condenserò un po’ di cose🙂
    Che belli il bigliettino e l’augurio di Giorgia🙂
    Che bella questa casetta per bimb*! Faccio mio il commento di una blog amica (Claudia, Maris? o …mi scuso a prori ma propri non ricordo dove l’ho letto) e la ritengo assolutamente imprescindibile per ogni maschietto: se ai bimbi non fosse impedito di giocare con le bambole da piccoli forse avremmo dei padri più a loro agio.
    E ora vedremo tra quanto ti arriverà la richiesta di una bambolina. Sappi che eSSe ad un certo punto ha voluto un ken oltre alle barbie🙂
    Ho indietro anche il commento a quel post, sulle letture per mamme di figli maschi ma non solo, di cui sappi che ho preso nota🙂 (OT: non ricordo dove l’hai scritto, ma volevo dirti che è follia pura quella forzatura che appiattisce le differenze di genere in campo assicurativo!!!)
    Un abbraccio e tanti sorrisi🙂

  4. Questi fratellini sono davvero fortunati ad avere tale cucina super accessoriata!
    Anche io nutro una certa insofferenza alle categorizzazioni, giochi da maschi- giochi da femmine, infatti la mia pulce gioca indifferentemente con le bambole, con la pista dei trenini, con le macchinine, con i tutù e a fare “gooooolle” con il papà!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...