L’Arte dello Storytelling

MATTEO CACCIA SU RADIO VENTIQUATTRO

You’re never going to kill storytelling, because it’s built into the human plan.
We come with it.

Margaret Atwood

I primi mesi del 2010 sono stati gli unici della mia storia lavorativa con un orario tale da permettermi di avere mezzo pomeriggio libero: allattavo e ho sfruttato la possibilità offerta dalla normativa contrattuale di uscire due ore prima dal lavoro.

E’ stato grazie a questa fantastica legge che ho potuto scoprire Matteo Caccia che ai tempi teneva su Radio Ventiquattro il programma Vendo tutto.

Vendo tutto nasce da una idea piccola ma decisamente originale: Matteo, lasciato dalla ragazza, vuole cambiare completamente vita e mette in vendita, puntata dopo puntata, tutto quanto possiede, ogni oggetto appartenuto al suo vecchio io. Prima di farlo racconta come è entrato in possesso di ogni singolo oggetto e cosa ha rappresentato per lui.

E’ un modo molto coinvolgente di raccontarsi attraverso piccoli episodi, talvolta banali, ma che definiscono carattere, speranze, aspettative, delusioni, umori, rancori e sogni di un ragazzo italiano.

Il programma ha successo e l’anno dopo, alla stessa ora, Matteo torna a raccontarsi in Io sono qui.

Purtroppo riesco ad ascoltarlo solo di tanto in tanto, ma quando accade è sempre un piacere essere avvolti da una nuova storia, un improvviso frammento di vita altrui con cui è molto facile confrontarsi, spesso riconoscersi: in Io sono qui l’esperienza di storytelling radiofonico prosegue, abbandona l’espediente della ragazza, non più necessario, e lascia il campo libero agli eventi della vita di Matteo, messo a nudo in diretta su Radio Ventiquattro.

Il seguito di questa esperienza è tuttora on air e si chiama Voi siete qui.

Se le storie personali di Matteo hanno in un qualche modo esaurito il filone, la voglia di raccontare l’Italia è se possibile ancora più grande e allora l’idea è di nuovo piccola ma geniale, e Matteo chiede agli ascoltatori di raccontarsi, di mettere nero su bianco un episodio della loro vita.

Al primo appello rispondono in più di mille: materiale per iniziare, per realizare la prima serie del programma, poi le mail continuano ad arrivare e la trasmissione conosce quest’anno la seconda edizione.

Sono storie di vita vissuta, storie vere, semplici o complicate, storie d’amore, di nascita, di morte, storie d’infanzia passata, di malattie sconfitte, storie quotidiane ed eccezionali, storie che compongono un mosaico e che raccontano qualcosa di chi le racconta e, in un’ottica più ampia, raccontano qualcosa di quest’epoca e di questo Paese.

Se come me alle sedici non potete ascoltare la radio, vi suggerisco di adottare la mia soluzione: leggere le storie di Voi siete qui.

Basta scaricare l’ebook disponibile su Ultima Books e su Amazon e scoprire lo storytelling radiofonico. E’ gratuito.

(l’illustrazione è tratta da: http://oscarramosorozco.com/)

8 thoughts on “L’Arte dello Storytelling

  1. Io ho conosciuto Matteo Caccia quando fece un programma festivo su radiodue con LaLaura ed era indubbiamente un tipo originale. Poi sulla stessa emittente la trasmissione quotidiana che creo` un caso nella radiofonia: “Amnesia”. Rimasi ipnotizzata non tanto dall’idea dell’amnesia (finta come poi si scopri`) che gli aveva portato via il suo passato, ma dagli occhi con cui guardava il mondo e le cose. Comprai anche il libro perche’ alcune sue frasi erano le parole che mi mancavano per dare forma ai miei pensieri. Ancora oggi ogni tanto lo rileggo.
    A volte pero` fa un po’ troppa retorica.
    Comunque lo ascoltero’ con curiosita’, grazie
    Scake

    • Di lui mi piace soprattutto come riesce a calarsi nelle esperienze degli altri. E mi piace la voce, cosa che dovendolo ascoltare non fa male;)

      Ti auguro un sereno week end (il mio è all’insegna di esperimenti di lievitazione, poi ti racconterò)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...