Doppia Coppia

UNA POESIA PER ME DI EDOARDO SANGUINETI

20121008-230846.jpg

 

Oggi ho voglia di poesia e mi auto dedico questa, che parla di passione come piace a me.

siamo una doppia coppia, all’asso di cuori:

così si dice ( e si diceva) e dico:

in prima istanza, siamo due ricami: ti sfioro, azzurro, appena con la destra:

(la sinistra, sull’anca, mi fa un’ansa): non ho una testa, ma un preservativo, a tronco

di cono, che è come un pesce plissettato e rugoso: (e ho una flanella da vegliardo): e tu

sei nera nera, voluttuosa, la coscia rigonfiata, ridondante, lavorata di bianco, con minimi

piedini incrocicchiati, a punto croce:

nella seconda stazione, io ti vedo invece,

che ti reclini il capo (che è nuvoloso, che ti sta tra le nuvole, nuvoletta mia dolce,

cielo mio): (sono la sagoma tua, sagoma mia): ci stanno, dentro, due tavoloni sgomberati,

in noi: ci è stata fatta una piazza pulita:

siamo clessidre, con la sabbia in fondo:

Come è bella questa immagine finale che finale non è, con quel due punti aperto su un futuro che non è dato sapere ma che è sempre concesso immaginare.

Mi piace pensare che la sabbia sul fondo possa restare sempre, anche dopo che i due amanti si sono strappati l’uno dall’altro per continuare a sopravvivere, dopo.

Ognuno di noi ha sempre un po’ di sabbia sul fondo.

(l’illustrazione è tratta da: http://www.redpropeller.co.uk/)

8 thoughts on “Doppia Coppia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...