There’s Going to Be a Baby

A inizio anno, durante uno scalo aereo, ho trascorso un’ora abbondante in una libreria dell’aeroporto a far passare libri illustrati per bambini: ero incappata in una collezione notevole, considerato lo spazio a disposizione e il pubblico eterogeneo di passaggio.

E’ così che ho conosciuto l’edizione originale di E’ in arrivo un bambino di John Burningham, con le bellissime illustrazioni di Helen Oxenbury di cui amiamo molto anche Dieci dita alle mani, dieci dita ai piedini.

Mi è tornato alla mente oggi: quel libro lo sfogliai con un amico in viaggio con me, lo stesso amico che oggi mi ha comunicato la notizia che presto sarà papà. Ebbene sì, il bimbo in arrivo non è il mio, purtroppo, ma non smetto di sperare di poter prima o poi dare la notizia riferita a me stessa.

E’ in arrivo un bambino è pubblicato in Italia dalla casa editrice Motta Junior nella collana Gli aquiloni: è un albo che racconta per immagini il quotidiano di un bambino e della sua mamma, in attesa di un fratellino.

I mesi passano e l’attesa aumenta, con essa le paure, i dubbi, i malumori del bimbo che attende di conoscere il fratellino.

Le sue fantasie sul bebé ancora nella pancia sono tante: come si chiamerà? che cosa farà? prenderà i miei giocattoli? e quando arriverà? … ma poi, deve arrivare per forza?

Il testo affronta in modo ironico e con grande sensibilità il tema dell’arrivo di un usurpatore, e lo fa attraverso le domande e le emozioni vissute dal primogenito.

Le illustrazioni sono davvero tenere, rappresentano in modo molto dolce il legame tra madre e figlio, un legame che aiuta il piccolo ad affrontare la novità, ad interiorizzare l’amore della madre che tale resterà anche con la nuova presenza in famiglia.

E’ molto importante preparare il bambino alla nascita di un fratellino, evitando che l’evento sia improvviso, non condiviso: farlo con una storia illustrata aiuta a fare emergere le domande e le emozioni per affrontarle con dolcezza e serenità, permettendo al bambino di dare voce ad eventuali malesseri e ai genitori di rassicurarlo sul loro amore per lui.

Come dicevo, nessun lieto evento in vista per la nostra famiglia, ma questo genere di libri ci piacciono molto e in casa abbiamo letto con grande interesse sia E’ in arrivo un bambino che Nella pancia della mamma: del resto qualche amichetto con un fratellino appena arrivato o in arrivo c’è sempre e noi, che siamo coscienziosi, ci portiamo avanti.

Intanto, auguri a tutte le pance in attesa.

7 thoughts on “There’s Going to Be a Baby

  1. ti auguro di poter dare al + presto un fratellino o una sorellina a Pietro. Il primogenito di una mia amica alla notizia dell’arrivo del fratellino ha detto: “e poi quando se ne va?” ahahha baci

    • E’ vero, fanno davvero ridere nella loro ingenuità. Ricordo anche io una domanda simile, pronunciata con aspettativa dalla figlia di 5 anni di una collega: “Mamma, possiamo restituirlo?”

  2. Ciao Grazia, come va? Questo tuo suggerimento capita proprio a proposito, perchè la mia nipotina sta aspettando l’arrivo di un fratellino ed è piuttosto perplessa…😉 Volevo quindi regalarle qualcosa del genere.
    Ti ho spedito una cartolina stamattina! Sono in ritardissimo, se è troppo tardi, pazienza!! Vedrai che cimelio di cartolina! Secondo me ce l’avevano dagli anni ’80…Era la meno orrenda.😦
    Un abbraccio carissima!

    • Ciao Tamara,
      che bello ritrovarti! Mi sei mancata🙂
      Felice di sapere che sarai zia per la seconda volta. questo libro è davvero dolce, molto adatto a preparare un bimbo ancora piccolo all’arrivo di un fratellino o di una sorellina: spero che tu possa avere la possibilità di sfogliarlo, se capita fammi sapere che ne pensi.
      Io sono in gran ritardo con la mia scelta libri quindi non ti preoccupare affatto: piuttosto fammi sapere se il titolo della tesi che presenterai è rimasto lo stesso che ho un po’ di bibliografia da farti avere.
      Un abbraccio fortissimo

      • Carissima, l’ho cercato in libreria, ma non l’avevano!
        Per la tesi è un caos, qui tutti i professori hanno troppi laureandi e non ne vogliono prendere altri…. sono un po’ in alto mare!! Ti farò sapere…Ho anche altre idee…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...