Words

 

Le parole oggi non escono facilmente.

Ci sarà un perché.

(Photo credits: imofficiallyaflower.tumblr.com)

13 thoughts on “Words

  1. Io invece di parole sto traboccando…percio’ te ne regalo un po’ delle mie:
    carissima chiedo a te perche’ mi piace quello che tiri fuori dalle tue letture.
    Quando arriva questo periodo dell’anno inizio a saccheggiare mercatini dei libri usati, biblioteca e amazon in cerca di letture piacevoli per l’estate.
    Ti elenco quello che mi sono procurata e tu mi dirai se conosci le opere e se ti sono piaciute e perche’. Si ..forse sembra che ti voglia mettere ai lavori forzati, in realta’ ho solo voglia di leggere nuove tue recensioni. Grazie Scake
    A. McCall Smith – 44 Scotland Street
    A. McCall Smith – Semiotica, pub e altri piaceri
    D. Pennac – Diario di scuola
    P. Handke – Pomeriggio di uno scrittore
    E. Orsenna – La grammatica e’ una canzone dolce
    E. Orsenna – Ultime notizie dagli uccelli

    Scusami sono un po’ sfacciata?

    • Mia cara Scake, scherzi?
      Fantastico trovare qualcuno con cui parlare di autori e di opere letterarie: chi si tira indietro?

      Vediamo vediamo:

      – inizio da Pennac, autore che ho letto oramai diversi anni fa e che non posso che consigliare, soprattutto per le letture estive (la sua prosa scorre facilmente e le tematiche dei suoi romanzi e dei suoi saggi non annoiano mai). Io ho parlato di lui, o meglio, del suo pensiero sui lettore e sui libri, qui. Se non sbaglio il libro che hai preso è il suo ultimo pubblicato: si tratta di un saggio sulla situazione delle scuole pubbliche in cui esprime il suo punto di vista di ex professore (che forse ha insegnato l’ultima volta un decennio fa) di scuola pubblica francese. Pertanto non tutto quello che troverai scritto in quell’opera è attuale e soprattutto applicabile alla scuola pubblica italiana: ma dà ottimi spunti sui quali riflettere e lo fa con il tono ironico e leggero che lo contraddistingue;

      – Peter Handke è un bravisimo autore austriaco di cui conosco il poetico Il cielo sopra Berlino: il libro che hai deciso di leggere non lo conosco e aspetto a questo punto la tua, di recensione🙂 L’autore, comunque, promette bene;

      – Orsenna! Brava, hai fatto una scelta coraggiosa (nel senso di poco popolare,non è un autore conosciuto, suo malgrado) ma sono certa che ti darà molte soddisfazioni! Tra l’altro mi hai fatto ricordare alcune mie vecchie letture su di lui e di lui: quindi ne parlerò a parte in un prossimo post🙂 Grazie!

      – infine, non conosco l’autore dei due libri che aprono la tua selezione quindi non ho nessuna sensazione da passarti (anzi, aspetto le tue!).

      A presto,
      Grazia

      • Che emozione! Grazie pensavo di avere esagerato ed invece ecco qui il tuo amore per la lettura!
        Grazie davvero. Non vedo l’ora di iniziare queste letture, un po’ di McCall Smith l’ho accennato in un post che uscira’ stasera su unannoacasa.
        Ciao a presto,
        Scake

    • Niente di grave, una giornata, anzi, due giorni in cui le parole non scorrevano, né sulla carta né nella voce: sensazione bruttissima di azzittimento
      Ricambio l’abbraccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...