Injection Painting

L’ARTE DI MARCELLO DE ANGELIS IN MOSTRA A MILANO

 

Questa che state ammirando è Orizzonte degli Eventi, l’opera di Marcello De Angelis che dà il titolo alla sua personale di Milano la cui inaugurazione è attesa per sabato prossimo, 3 marzo.

Marcello De Angelis è un artista veronese che dal 2001 sviluppa una sua personale tecnica pittorica che consiste nel dipingere mediante l’uso di una siringa da iniezione.

La tecnica viene chiamata injection painting: per me, una bellissima scoperta.

 

Sabato 3 marzo 2012, dalle ore 18,30

Orizzonte degli Eventi

Inaugurazione mostra dedicata alle opere recenti
di Marcello DeAngelis

Galleria PoliArt, Via Gran Sasso 35 a Milano

Al vernissage, oltre alla presentazione del catalogo della mostra a cura di Leonardo Conti, il soprano Maria Chiara Ferrari e la clavicembalista Adriana Armaroli eseguiranno la musica di Paola Samoggia, composta per l’occasione

 

Ecco alcune delle opere di Marcello De Angelis: selezione personalissima, se volete vederne altre andate sul suo sito personale e sul sito Galleria PoliArt.

 

Il punto di partenza dei lavori di Marcello De Angelis è un disegno, un bozzetto che viene successivamente rielaborato al computer mediante un programma di modellazione grafica. Nascono così delle griglie vettoriali costituite da linee e curve tangenti, forme geometriche che vengono successivamente trasferite sulla tela. Da questa struttura l’artista crea una fitta trama di tratti di colore allineati, una sorta di labirinto realizzato iniettando il colore acrilico direttamente sulla superficie della tela tramite l’ago di una siringa da iniezione.

Si delineano così superfici dinamiche costituite da effetti cangianti che seguono il variare della luce, forme mutevoli e tridimensionali nelle quali la luce sembra essere imbrigliata e dipinta a colori metallici. L’effetto è quello di spazi infiniti, orizzonti monocromi su cui emergono forme la cui profondità è creata dall’artista attraverso il suo innovativo modo di dipingere.

Profilo dell’artista 

Marcello De Angelis nasce nel 1977 a Villafranca di Verona, dove vive e lavora. Dopo aver conseguito la maturità presso il Liceo artistico di Verona, si iscrive al Politecnico di Milano dove si laurea nel 2003.  

Partecipa a varie esposizioni e concorsi. Nel 2002 espone all’86.ma collettiva Bevilacqua La Masa di Venezia e viene invitato a Milano alla collettiva Dieci artisti da riconoscere. Nel 2004 è alla collettiva Burned Children of America presso la Fondazione Villa Benzi di Caerano San Marco (Tv) e viene selezionato al 4° Premio Nazionale di Pittura e Scultura Città di Novara. Nel 2005 partecipa alla XX Giornata mondiale della gioventù di Colonia e al 5° concorso per opere di piccolo formato 18.24 di Jesolo (I° premio). Partecipa inoltre alle collettive Senza trucco alla galleria Box Art di Verona e Incontro Scontro alla galleria PaciArte di Brescia

Nel 2006 l’opera Sospensione viene selezionata dalla rivista “Arte” per il premio Arte 2006 e in ottobre ha inaugurato una sua personale a Milano pressola Galleria La Torre. Nel 2007 partecipa alla collettiva OUT! Emozioni in movimento presso i Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo (SV) e in novembre l’opera Generazione viene esposta alla Galleria Am Roten Hof di Vienna.

Nel 2008 l’opera Axis mundi viene scelta tra i 31 artisti selezionati per il Premio Segrete di Bocca 2008 e un altro suo lavoro – Adorazione – viene selezionato per il concorso “Profilo d’arte 2008” indetto dalla Banca Profilo ed esposto al Museo della Permanente di Milano.

 

Se volete incontrarlo, l’appuntamento è per questo sabato alla Galleria PoliArt di Milano.

(I credits delle foto sono indicati sulle singole immagini visualizzando il nome delle stesse)

6 thoughts on “Injection Painting

  1. Negli scorsi anni ho visitato due mostre di Marcello de Angelis.
    La sua tecnica è veramente innovativa e dai risultati cromatici ed estetici stupefacenti.
    Non è facile riuscire ancora ad inventare qualcosa nel mondo dell’arte, che sembra avere già sperimentato tutto.
    Attenzione però: con la sua innovazione de Angelis rischia di stupire e incuriosire per la sua originalità. Ma la sua attività non è solo novità e tecnica realizzativa.
    Le sue opere trasmettono realmente qualcosa e fanno pensare a mondi diversi (dentro o fuori di noi).

  2. Pingback: Una serata alla Galleria d’Arte | ToWriteDown

  3. Pingback: Una serata alla Galleria d’Arte | ToWriteDown

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...